Casella di testo: ORARIO
Casella di testo: DOVE
Casella di testo: PRENOTAZIONE
Rettangolo arrotondato: Club , prive , clubprive , club , liberty , libertino , coppie , singoli , singole , privè , privè , torino , cuneo , piemonte , italia , swinger , single , scambio , scambisti , holliwood , olimpia , fashion , milano , lombardia , liguria , genova , imperia , savona , nord , cavallermaggiore , bra , alba , saluzzo , limone , langhe , barolo , lamela ,  la mela , sesso , sex , sexy , night , locale , notturno , sabato , venerdiì , giovani , buffet , piscina , sauna , priveè , estivo , discoteca , lounge , bar , dance , asti , alessandria , mondovi , carmagnola , happy , follie , spa , centro , benessere , gran . Bang , naturismo , naturisti , naturista , club,privè,lamela,italia,Piemonte,Cavallermaggiore,prive,erotico,coppie,singoli,singole,bisex,piscina,locale,notturno,Torino,idromassaggio,sauna,bagno,solariu m,sesso,torino,disco,sexy,dance,festa,cuneo,scambio,coppia,libertine,swinger,capodanno,,mela, provare , esperienza , party , giardino , erotico , primavera ,  cap ,  agde , cap d’agde , glamour , tantra , olimpo , maison , amour , aosta, liferstyle, privee
Casella di testo: Questa sezione si propone il compito non semplice di comunicare dando una mano a chi, pur curioso, non ha ancora aderito alla nostra associazione e soprattutto non è ancora stato in un vero club privè ben gestito, con particolare riferimento alle coppie e alle loro fantasie e curiosità realizzabili in privacy e sicurezza in un club libertino innovativo e differente come il nostro.                                                                 Va premesso che il club “La MELA” non è il classico privè o sex club privee (swinger clubs o lifestyle clubs così definiti in Europa e America): è un luogo poliedrico di approfondimento di tutto quello che riguarda la sfera dell’erotismo, del connubio dei sensi, del tempo libero dei soci visto come ricerca del piacere prima mentale e poi fisico, La MELA visto come filosofia di vita e laboratorio dei sensi classici per approfondire e confrontare idee, stili di vita, opinioni, fantasie, emozioni, “La MELA” va inteso quindi come percorso, laboratorio dei sensi, si passa attraverso l’olfatto , il bello di qualcosa che vi intriga e stuzzica la vista guardandovi intorno, dando vita a fantasie, ascoltando un sottofondo piacevole per il vostro udito ed infine, se gradito, completando poi l’esperienza con il tatto, dando quindi forma al desiderio, con complici giochi di vedo non vedo e seduzione dove tutti e nessuno sono protagonisti.                                                       Il connubio di tutto questo è per voi “LaMELA” , sempre irrorato dalle note del piacere.                                                                                         Per accedere all'associazione "La MELA" è necessario fare richiesta d'adesione preventiva (PRENOTAZIONE), visto che non si parla di un locale pubblico, ma di un luogo privato, richiesta che può essere presentata comodamente on-line (consigliato) oppure alla reception. 
Tutto questo avviene nella massima discrezione. La selezione è d’obbligo, sia per requisiti personali, morali, comportamentali, l’associazione ci tiene particolarmente a puntare sulla qualità dei propri soci, e non sulla quantità, volendo dare un luogo sereno e tranquillo dove trascorrere ore liete ai propri associati.
Per i soci fondatori la “filosofia La MELA” è una grande passione, non un lavoro, “vorremmo solo riuscire a dare a noi tutti uno spazio dove forse dimenticare i problemi, lasciare a casa le preoccupazioni e ritagliarsi una piacevole serata, dove ognuno è attore di una bella commedia teatrale, per poi, finito tutto, chiudere il capitolo e tornare a casa con i propri valori, impegni, doveri, come se fosse un sogno che inizia, si vive e quindi finisce”; Nel gruppo La MELA c’è libertà e non giudizio, gioia che le reciproche fantasie possano trovare dimora.               Ai nuovi soci si richiede principalmente: 
Comunicare con anticipo la propria adesione al Club
Avere un abbigliamento consono e sicuramente elegante e curato per lui, femminile, sensuale, audace se voluto per lei, cercando sempre di far uso del buon gusto, la libertà individuale finisce quando urta quella altrui, l’abbigliamento del lui e della lei, i modi di porsi, saranno il vostro biglietto da visita, e dovranno essere i vostri elementi distintivi, SEMPRE. E' importante, ovviamente, la cura e l'igiene personale come rispetto per se e per gli altri.
Avere dei toni sempre pacati e mai sguaiati, evitando il pettegolezzo e di disturbare gli altri soci,                                           mantenendo sempre alto il livello di privacy e discrezione.                                                                                                                                                                   Una domanda che spesso viene fatta la prima volta, è “Ma si deve per forza fare qualcosa?” e su questo vogliamo essere ancor più chiari: Assolutamente NO. Ogni socio non deve nulla ne deve aspettarsi nulla, il club La MELA non è un albergo ad ore, un bordello o un night, tantomeno uno striptease club o lap dance, non ci sono obblighi ne mai dovranno esserci, ogni comportamento ambiguo dovrà essere prontamente comunicato, il single deve sapere bene che da noi non si deve aspettare nulla, potrà proporsi con garbo ed educazione, sa che ad una sua eventuale avance potrà seguire un NO GRAZIE e che tutto questo è fondamentale. La coppia che frequenta La MELA deve sapere che ad eventuale velato tentativo di approccio da parte di un single o coppia potrà sempre esprimere un proprio NO GRAZIE, come è importante che l’approccio sia garbato, anche il rifiuto vorremmo fosse sempre a modo, un no grazie con un sorriso dovrà sempre bastare, in particolare al single che volendolo potrà far gradire il suo ammiccamento e la sua audacia ad un'altra coppia. I nostri soci sanno che ogni serata è differente, che il club è fatto dalla gente che lo frequenta, e che nessun socio deve nulla di se e nessuno deve pretendere alcunché dagli altri soci. Una serata tipo alla MELA avviene come il socio la desidera, può solo ascoltare musica, può socializzare se gradisce con gli altri soci accomunati da idee e pensieri simili, arricchendo se stesso e gli altri con il confronto, può ballare con il pregio di una maggior libertà in particolare nell’abbigliamento della lei, nell’esibizionismo, nella sensualità come comunicazione di se, con la tranquillità che nessuno importunerà nessuno, può se gradito curiosare con savoir-faire passeggiando nelle aree a tema, può leggere un libro, può passare una serata “normale” ma in un luogo “particolare”, volendo si può essere anche solo voyeur oppure liberarsi dai tabù e divertirsi come ovviamente non sarebbe possibile fare in un locale tradizionale. La serata per una coppia , a nostro modo di vedere, è bene inizi prima di essere da noi, in totale armonia e complicità, scegliendo il proprio intimo o puntando sull’effetto sorpresa intrigante per il partner, curando l’abbigliamento, magari giocando su fantasia ed immaginazione, femminilità per lei, “cosa mi metto tesoro?”. Un abbigliamento troppo audace a nostro avviso può togliere curiosità, come anche un jeans o pantalone per lei è sicuramente poco consono per viversi l’intrigo nella coppia ed intorno a se stessi. Il gioco della seduzione inizia prima, nei preparativi, in un tacco, una calza, una guepiere, ed è una delle parti più belle di questo gioco, si torna un po’ come al primo appuntamento tra voi, un déjà vu di sensazioni da vivere in voi , per voi, e poi, se nelle vostre fantasie, con chi vi saprà infondere desiderio. intrigo e curiosità.
               Il pensiero e cultura “La MELA” sulla coppia che ci frequenta (filosofia non dogmatica ma un libero pensiero che potrete condividere o meno) il “Secondo noi”: Esser coppia, con tutti i valori connessi, ed anche complici con un rapporto evoluto ed ancor più forte, vuol dire essere sempre insieme, anche nel viversi le trasgressioni, lui per lei e lei per lui, un tutt’uno che nessuno potrà dividere, arrivando ad una confidenza e conoscenza reciproca che va oltre, diventando complici e confidenti di un unico gioco comune, gioco che come tale va inteso e non come “sentimento” che rimane privato ed interiore, avendo quel “quid” in più che in ogni situazione di vita vi fa essere avanti , forse invidiabili, sicuramente più vicini. Pensiamo che il poter condividere e vivere vicendevolmente insieme le vostre naturali fantasie e desideri vi rafforza e vi unisce, differenziandovi dall’ipocrisia che sicuramente imperversa nella nostra società dove il tradimento maschile e femminile è praticato più del calcio stesso, portando a disastri molto gravi. Avere fantasie e curiosità personali è naturale, umano, dire al proprio partner di non averne è la bugia più grande che ci si possa raccontare, sta alla coppia di accettare di vivere questa falsità oppure osare e conoscersi fino in fondo. In genere in tempi anche lunghi ci si conosce al 95%, molto bene, ma è proprio in quel piccolo 5% che spesso sta l’essenza di ognuno di noi e sovente è legato in parte alla sfera sessuale, quell’alter ego, dottor Jekyll e Mr. Hyde, ed una volta che si riesce a condividere anche questo, sicuramente ci si conoscerà meglio, aumentando condivisione e fiducia, anzi ogni partner potrà essere fulcro per l’altro, l’essenza dell’altro. Queste regole, seppur elementari, da molti club stabilite e sbandierate, ma spesso poco rispettate o dimenticate, saranno il vostro distintivo di successo all’interno del club La MELA. Non dimentichiamo mai che siamo un circolo culturale e quindi chiediamo a tutti i soci e tutti coloro che ambiranno ad iscriversi di essere da noi sia “psiche” e sia “corpo” di modo che il percorso La MELA sia sempre completo e vissuto consapevolmente e senza forzature. Precisiamo che nel club La MELA non è consentito l’accesso ai minori, l’uso di sostanze che alterano l’equilibrio, droghe, abuso di alcol, prostituzione o atti contro la persona, tutto deve essere sempre frutto delle vostre lucide e consapevoli scelte e non un momento di incoscienza del quale poi pentirsi.
Auspichiamo che dopo questo “vademecum”, rivolto in particolare a chi non è ancora nostro socio ma                                                               vuole affacciarsi a questo mondo nella nostra filosofia, possiate decidere di farne parte.
PRIMA VOLTA alla MELA